Archivio dell'autore: airesis

Il modello tedesco: non è tutto oro quel che luccica

Originariamente pubblicato su Economia Per I Cittadini Il fantastico modello tedesco è un modello da emulare. Lo sostengono tutti, da Beppe Grillo a Draghi. Ma è realmente tutto oro quel che luccica? L’editorialista del Financial Times Martin Wolf ha un’opinione diversa, e in un articolo del 7 maggio scorso spiega esattamente in cosa consista il decantato […]

Viaggio nell’instabilità – parte 3

Originariamente pubblicato su Economia Per I Cittadini Nelle puntate precedenti (qui e qui) abbiamo introdotto il concetto di “instabilità finanziaria” elaborato da Hyman Minsky, ovvero l’idea, mutuata da Karl Marx, secondo cui l’incertezza sugli andamenti futuri dell’economia e il fatto che le decisioni sulla quantità e la qualità della produzione siano decentralizzate rendono il capitalismo un sistema […]

Viaggio nell’instabilità – parte 2

Le cose si dissociano: il centro non può reggere. E la pura anarchia si rovescia sul mondo (W.B. Yeats, The Second Coming, 1920) In un intervento precedente abbiamo tentato di spiegare perché e come il capitalismo sia costantemente soggetto a delle crisi “di sistema”. Abbiamo visto come Karl Marx e Hyman Minsky dipingano il sistema capitalistico […]

Viaggio nell’instabilità – parte 1

Keynes senza incertezza è come l’Amleto senza il Principe. Hyman Minsky, Keynes e l’instabilità del capitalismo Nell’intervento di apertura del blog, abbiamo visto come la caratteristica principale del sistema capitalistico sia l’incertezza insita nelle decisioni degli agenti economici. Ciò è dovuto principalmente al fatto che è il sistema delle imprese, in maniera non coordinata, a […]

Un’economia instabile

Il titolo del nostro blog costituisce una descrizione sintetica del capitalismo moderno. Default, bolle speculative, spread ed altri termini tipici del gergo economico/finanziario hanno ormai invaso i media e primeggiano fra gli argomenti del dibattito politico quotidiano. Con i nostri interventi cercheremo di capire meglio perché questa realtà economica sia così importante per comprendere le […]